Selenio

Cos’è il selenio?

Il selenio è un importante oligoelemento principalmente coinvolto nei processi che impediscono lo stress ossidativo. Il suo nome è un richiamo al suo colore grigio argenteo dedicato a Selene, la dea greca della Luna. Dato che il corpo non è in grado di sintetizzarlo da sé, dobbiamo assumerlo in quantità sufficienti tramite l’alimentazione. Tuttavia, non tutti hanno sempre il tempo di mangiare in modo equilibrato. Se ciò provoca una carenza di selenio, i radicali liberi possono attaccare indisturbati le cellule della cute. Qui scoprirai come soddisfare il tuo fabbisogno di selenio grazie ai cibi che lo contengono e agli integratori alimentari di #INNERBEAUTY.

QUALI FUNZIONI FISIOLOGICHE SVOLGE IL SELENIO?

 

Quale componente dell’enzima glutatione perossidasi, il selenio supporta il sistema antiossidante dell’organismo legando i radicali liberi e rendendoli così inoffensivi. Inoltre, il selenio stimola la crescita naturale di capelli e unghie. Infine, coadiuva il funzionamento corretto della tiroide e rafforza il sistema immunitario.

COME FACCIO A SODDISFARE IL MIO FABBISOGNO DI SELENIO?

 

Chi non riesce ad assumere abbastanza selenio con l’alimentazione, deve spesso fare i conti con sintomi da insufficienza, come ad esempio unghie fragili, capelli sfibrati e alopecia. Le persone che ne soffrono solitamente hanno anche un sistema immunitario debole e disturbi alla tiroide. Inoltre, una carenza di selenio può provocare stress ossidativo. Non solo le donne in stato di gravidanza o allattamento sono particolarmente colpite dall’insufficienza di questo importante oligoelemento, ma anche i vegetariani e i vegani, dato che il selenio si trova in prevalenza nei prodotti di origine animale.

COME FACCIO A SODDISFARE IL MIO FABBISOGNO DI SELENIO?

 

Affinché la tua pelle appaia bella, il tuo corpo sia sano e le tue unghie e i tuoi capelli rimangano forti, hai bisogno di selenio e altri antiossidanti. Se segui un’alimentazione equilibrata, puoi contribuire in larga misura a soddisfare il tuo fabbisogno quotidiano. La Deutsche Gesellschaft für Ernährung (Società Tedesca di Alimentazione) raccomanda una dose di selenio dai 60 ai 70 microgrammi al giorno. Molti alimenti sono ricchi di selenio, come il fegato di manzo, la carne di agnello, le uova, il tonno, le noci del Brasile, il riso, i funghi prataioli, il cavolo cappuccio e i broccoli.

In caso di carenza di questo oligoelemento, lo si può assumere con degli integratori alimentari. I preparati a base di selenio sono disponibili come compresse, capsule o da bere. Grazie alla combinazione con altri antiossidanti, come la L-cisteina o il coenzima Q10, rafforzi il tuo sistema per difenderti meglio dai radicali liberi.